Momento magico per i film a genere supereroistico, che, a parte qualche eccezione, vedi Fantastic Four, si rivelano sempre forieri di guadagni e successo. Il franchise degli X-Men non ha fatto eccezione e i fan sono tutti in attesa di X-Men: Apocalypse, In attesa di nuove immagini, il produttore e scrittore, Simon Kinberg, ha rilasciato nuove dichiarazioni.

Kinberg si è riferito ad X-Men:Apocalypse come al culmine della trilogia iniziata con X-Men: l’inizio e proseguito con Days Of A Future Past.

Definisce il dramma e le emozioni della storia degli ultimi due film. Sarà il culmine per i quattro protagonsiti James McAvoy, Michael Fassbender, Nicolas Hoult e Jennifer Lawrence. E’ un film più grande sia sul piano fisico che su quello emozionale perché è il culmine di questa mini trilogia

Queste le parole dell’autore e produttore di X-Men: Apocalypse, che se da un lato dà qualche chiarimento in più sulla pellicola, dall’altro fa sorgere alcuni interrogativi sul destino del franchise cinematografico dei mutanti creati da Stan Lee.